Testimone del Dialogo - Progetto Dialogo
 

Il Premio Testimone del Dialogo

Un riconoscimento morale

Un riconoscimento morale

Il  Premio  Testimone  del  Dialogo  è  un riconoscimento morale che ha il Patrocinio del Segretariato dei Premi Nobel per la Pace: è assegnato ogni anno a personalità e/o organizzazioni che si sono distinte nella promozione del dialogo tra culture e religioni diverse.
Tra gli altri, è stato consegnato a Lech Walesa.
E' organizzato grazie al "Castello di Felino"(Parma), una delle più importanti strutture dedicate alle manifestazioni culturali. 

Nel 2013 il Premio è stato assegnato a TGCom 24 ed è stato ritirato dal suo Direttore Mario Giordano. La cerimonia di consegna si è svolta nel Castello di Felino il 24 Maggio con una manifestazione a cui ha partecipato un folto pubblico.
Premiazione 2013 -foto d'insieme.jpg
Cerimonia Premiazione Testimone del Dialogo 2013 (in foto da dx):
Vittoria Stakharyak (Presidentessa Associazione MicroMacro, organizzazione Premio)Emanuele Massari della CRI-MAN, Mario Giordano (Direttore TGCom 24), Marco Alessandrini (del "Castello di Felino"), Enjell Ndocaj (Vice Direttore della Tv di Stato Albanese), Artan Shytaj (ex V/Ministro dello Sport  d’Albania) Giuliano Molossi (Direttore Gazzetta e TV  Parma).
L'opera che rappresenta il Premio

L'opera che rappresenta il Premio

Al vincitore è stato consegnato il "Toson d'oro", un medaglione a bassorilievo in bronzo aureo 24 carati, realizzato dall'artista Giovanna Barozzi.

E' una libera interpretazione dell'alta onorificenza che fu istituita nel 1430 da Filippo III di Borgogna
e, per lungo tempo, fu una delle più prestigiose al mondo. 
Il bassorilievo riprende l'immagine del mitico vello d'oro rubato dagli Argonauti nella Colchide e simboleggia la loro ricerca di grandezza dello spirito.